Servizi di credito: un approccio proattivo alla gestione di crediti e vertenze

Leggi! Leggi!

PUBBLICATO IL: 18 febbraio 2016

CONDIVIDI:

Il nostro cliente è un produttore europeo operativo in tutto il mondo. La mancanza di un controllo centralizzato dei rischi creditizi e delle vertenze con i clienti all'interno dell'attività europea lo ha spinto a cercare una nuova soluzione, che consentisse di definire e attuare politiche coerenti per tutte le aziende della regione, semplificando i processi e riducendo i rischi associati ai crediti dei clienti.

Valutazione del Cliente: processi migliorati e riduzione dei rischi

IN SINTESI

OBIETTIVI CHIAVE

  • Aumentare il controllo e la gestione di vertenze e rischi creditizi dei clienti
  • Incrementare l'efficienza nella gestione dei rischi creditizi per ogni cliente e linea aziendale, inclusi: indici finanziari, valutazione dei rischi, limiti di credito, esposizione finanziaria delle vendite o del credito, ecc.
  • Utilizzare un modello comune per migliorare l'amministrazione delle filiali europee
  • Aiutare a determinare in tempo utile il rischio di perdita sui crediti esigibili tramite verifiche sulle finanze e sul comportamento dei clienti
  • Supportare la gestione delle singole vertenze tra diversi reparti, come Commerciale, Finanza e Legale
  • Sostituire i sistemi per la gestione di garanzie e lettere di credito esistenti
  • Fornire resoconti operativi e strategici avanzati

LA SOLUZIONE

Techedge ha completato il passaggio alla nuova piattaforma in meno di un anno, fornendo alla tesoreria dei nostri clienti una soluzione centralizzata e standardizzata per una migliore gestione del rischio creditizio e delle vertenze.

In questo modo, l'azienda è riuscita a ottenere dati ancora più specifici sulla situazione finanziaria dei propri clienti, come l'esposizione finanziaria del credito, lo stato del bilancio, fideiussioni e uso di lettere di credito, valutazioni e persino dati comportamentali.

Inoltre, la soluzione ha abilitato il Customer Scoring tramite l'implementazione di diverse interfacce per le fonti di informazioni esterne, in parallelo a criteri di valutazione interni: i dati pubblici provenienti dall'esterno vengono così combinati con quelli presenti negli archivi aziendali, per calcolare e mantenere i parametri di credito di ciascun cliente.

L'ottimizzazione dei processi legati ai flussi di lavoro e lo sviluppo di resoconti standardizzati per i gruppi di utenti definiti, poi, hanno consentito di monitorare il rischio creditizio in tempo reale, incrementando l'efficienza dei processi aziendali.

VANTAGGI

  • Maggiore efficienza dei processi e introduzione del monitoraggio del rischio creditizio in tempo reale
  • Diminuzione del rischio, tramite dati più dettagliati sul rischio creditizio
  • Possibilità di identificare e prevedere i clienti ad alto rischio già nella fase degli ordini, per una gestione dei rischi creditizi ancora più proattiva

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER