FCA guarda oltre l'Italia, con nuove possibilità di analisi basate su Oracle Hyperion

Leggi! Leggi!

PUBBLICATO IL: 13 aprile 2016

CONDIVIDI:

La fusione tra Fiat e Chrysler ha dato origine a una realtà molto complessa, che ha reso necessarie nuove capacità di analisi per aiutare i manager a orientare l'attività nella giusta direzione.

Più Fiat Group Automobiles aggiunge nuove attività e brand, maggiore è la necessità di funzionalità di pianificazione dettagliate per chi ne gestisce le finanze. Questo è vero soprattutto in EMEA e America Latina, visto che il principale paese di produzione del gruppo dopo l'Italia è il Brasile (dove Fiat è leader del mercato).

I manager avevano bisogno di confrontare facilmente i dati di paesi, canali e prodotti diversi, e di poter analizzare variabili come modelli, gruppi propulsori e dotazioni dei vari veicoli nel dettaglio. Gli serviva un sistema in grado di supportarne le decisioni riguardanti pianificazione e analisi di regioni, brand ed enti giuridici.

Inoltre, l'enfasi sull'integrazione tra Fiat e Chrysler ha imposto al reparto Finance di Fiat una ridefinizione della responsabilità d'impresa e lo sviluppo di metriche che consentissero all'alta dirigenza di monitorare l'azienda da vicino.

Per rispondere a queste esigenze, il team ICT ha avviato un'iniziativa interregionale per lo sviluppo di una nuova piattaforma di reporting di gruppo basata sulle soluzioni Oracle Hyperion.

Techedge, partner di Oracle, ha collaborato con il reparto Finance e con il team ICT di Fiat per implementare la soluzione EPM.

FCA guarda oltre l'Italia, con nuove possibilità di analisi basate su Oracle Hyperion

LEGGI L'ARTICOLO