Car Sharing Economy: trasformare una sfida su larga scala in una grande opportunità

Leggi! Leggi!

PUBBLICATO IL: 16 marzo 2016

CONDIVIDI:

Il nostro cliente è una delle maggiori aziende del settore Oil & Gas. Di fronte a mercati sempre più instabili e a un futuro incerto, ha scelto un approccio visionario per adattare la propria attività a un mondo sempre più imprevedibile.

LA SFIDA

L'unica soluzione al problema delle strade congestionate dal traffico, dei parcheggi limitati e delle città soffocate dallo smog è diminuire il numero di veicoli in movimento. Per un'azienda che opera nel settore petrolchimico, come per una casa automobilistica, non è certo una bella notizia. 

TRASFORMARE UN PROBLEMA IN OPPORTUNITÀ

Il nostro cliente ha instaurato partnership con diverse aziende nel settore dei trasporti per avviare un programma di car-sharing. Oggi disponibile in quattro delle principali città italiane, il programma aiuta a ridurre il traffico nelle strade, alleviando il problema dei parcheggi e diminuendo l'inquinamento. Con un'app che ha già superato i 100.000 utenti, l'azienda è riuscita a trasformare un problema in opportunità.

Techedge lo ha aiutato a raggiungere questo obiettivo sviluppando, progettando e implementando un'applicazione mobile per quasi 100.000 utenti finali.

L'app consente di cercare i veicoli su una mappa e di prenotare quelli disponibili tra le centinaia di automobili della flotta. La mappa, inoltre, permette di individuare i distributori partecipanti e i parcheggi aderenti in varie aree della città. L'applicazione, che regola persino l'accesso ai veicoli, è disponibile per iPhone e Android, ed è stata scaricata da un numero compreso tra i 60.000 e i 100.000 utenti, con una valutazione di 4/5 stelle nell'app store di Google Play.

“Siamo molto orgogliosi del successo ottenuto finora dalla nostra app”, ha dichiarato Edoardo Narduzzi, presidente del gruppo Techedge. “Il nostro cliente e i suoi partner commerciali avevano un'idea molto chiara di come impostare il loro servizio di car-sharing. Noi li abbiamo aiutati a trasformarla in realtà, risolvendo i problemi che si sono presentati e gestendo tutti i dati provenienti da veicoli, distributori, parcheggi e sistemi interni, a riprova dell'abilità dei nostri sviluppatori e di come un approccio flessibile e collaborativo con un cliente capace di guardare al futuro consenta di ottenere risultati eccezionali”, ha aggiunto Narduzzi.

Il servizio offerto aiuta a promuovere una città più vivibile e sostenibile, riducendo l'utilizzo delle auto private e diminuendo le problematiche legate a traffico, scarsità di parcheggi e inquinamento.

L'app è disponibile per iPhone e Android.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER