Techedge innova nell’Intelligenza Artificiale in un progetto europeo Horizon 2020

News

,

Sustainability

Techedge innova nell’Intelligenza Artificiale in un progetto europeo Horizon 2020

Techedge | Nov 17, 2020

Nell’ambito del programma Horizon 2020 dell’Unione Europea, Techedge parteciperà come leader nell’area dell’Intelligenza Artificiale del progetto intelWATT. 

Il progetto intelWATT, guidato dal centro nazionale greco di ricerca scientifica “Demokritos”, comprende aziende private come Nokia e università e centri di ricerca come il CIEMAT (Centro per la ricerca energetica, ambientale e tecnologica) spagnolo, l’Università di Birmingham e il Politecnico di Torino.

L’obiettivo principale della proposta di intelWATT (intelligent Water Treatment Technologies) è quello di verificare il funzionamento di un sistema innovativo e intelligente, attraverso lo sviluppo di un prototipo in ambiente operativo. Questo sistema, che comprende strumenti di Intelligenza Artificiale, sarà applicato a tecnologie di trattamento delle acque che uniscono la conservazione dell’acqua dolce con il recupero delle risorse e la conversione energetica, il tutto basato sul concetto di economia circolare. 

La validità del prototipo sarà dimostrata attraverso tre diversi case study rappresentativi di attività industriali ad alto dispendio energetico: 

  •  la conservazione dell’acqua dolce attraverso una riduzione >99% della torre di raffreddamento (CTBD) in una centrale elettrica a ciclo combinato a Megalopoli, in Grecia;
  • la conversione di energia e il recupero di acqua in uno schema simbiotico che sfrutta gli effluenti delle miniere e degli impianti di trattamento delle acque reflue a CastellGalí, in Spagna;
  • un sistema chiuso per il recupero simultaneo di metalli rari e il trattamento delle acque reflue a Solingen, in Germania.

All’interno del consorzio, Techedge è alla guida del team che realizzerà un sistema di IoT industriale basato sull’introduzione di sensori lungo l’intero processo, l’archiviazione dei dati raccolti e il controllo dei parametri operativi tramite sistemi di apprendimento per rinforzo.

Il sistema progettato da Techedge raccoglierà tutti i dati raccolti dai sensori in un data lake nel cloud, mostrerà in tempo reale i parametri operativi del processo e ottimizzerà le condizioni di lavoro del sistema di depurazione, attraverso un modello di apprendimento per rinforzo basato su deep neural network, con l’obiettivo di ridurre i costi complessivi del trattamento delle acque, migliorando il processo a livello globale.

Nel consorzio, Techedge collaborerà strettamente con Nokia che implementerà la sua piattaforma IoT Impact come hub per il sistema IIoT. All’interno del progetto si sta valutando l’utilizzo della tecnologia 5G nell’ambito del controllo dei processi industriali.

 

Questo progetto è finanziato dal programma di Ricerca e Innovazione dell’Unione Europea Horizon 2020, convenzione di sovvenzione n. 958454.

 

Risorse aggiuntive:

Iscriviti!