Il ruolo dei sistemi di gestione delle risorse nello Smart Manufacturing

Industry 4.0

,

Manufacturing

Il ruolo dei sistemi di gestione delle risorse nello Smart Manufacturing

Martin Horvath | Ago 01, 2019

Gli asset costituiscono le basi di qualsiasi attività, dall’ascia per tagliare un albero al robot che assembla automobili. Nel mio ultimo post, ho illustrato una delle tante ragioni per cui l’Asset Management nella produzione deve essere portato avanti correttamente. Una volta appurate le motivazioni, è il momento di pensare a «cosa vogliamo ottenere» con la nuova soluzione nell’industria manifatturiera.

Migliorare il rapporto tra asset e fatturato!

Non a caso, ci troviamo di nuovo di fronte al rapporto tra asset e fatturato, che ci dice quante vendite vengono generate per ogni dollaro che l’azienda ha sotto forma di asset. Se un’ascia ha un valore di 100 dollari e viene utilizzata per tagliare 4 alberi al mese, poi venduti per 400 dollari, il rapporto asset-fatturato sarà pari a 4. Se l’ascia viene danneggiata durante il taglio dell’albero numero due, il tempo di riparazione o sostituzione andrà a determinare l’impatto del guasto sul rapporto asset-fatturato. In altre parole, avrà un effetto diretto sul risultato mensile dell’attività.

È chiaro che una soluzione di Asset Management deve essere in grado di ridurre i tempi improduttivi, se non addirittura di evitare i guasti, in modo da aiutare l’azienda a generare vendite e mantenere il rapporto asset-fatturato al livello desiderato. Qual è la soluzione? Ovviamente è la manutenzione predittiva. Ma per arrivarci bisogna intraprendere un lungo percorso.

Come ci si prepara alla Manutenzione Predittiva?

Atteniamoci all’esempio dell’ascia e dell’albero, provando a pensare a possibili soluzioni per questo problema:

Soluzione

Risultato

Ogni taglialegna porta con sé un’ascia di ricambio.

Il rapporto tra asset e fatturato diminuisce del 50%, perché la risorsa non utilizzata non genera alcuna vendita.

Si dispone di un tecnico dell’assistenza pronto a intervenire per ogni cinque taglialegna.

I costi per il personale aumentano e il rapporto asset-fatturato diminuisce di circa il 25% a causa delle risorse non utilizzate.

Le asce con maggiore probabilità di rompersi sull’albero successivo vengono sostituite preventivamente.

Soluzione ideale, che riduce al minimo le risorse non utilizzate e il numero di tecnici impiegati.

 

Per attuare la terza soluzione, bisogna fare ricorso a una serie di informazioni e conoscenze: l’azienda deve analizzare gli episodi di rottura delle asce per identificare eventuali punti comuni (es. quante querce si possono abbattere con una singola ascia prima che diventi inservibile). Bisogna capire quanti colpi si possono dare prima di una potenziale rottura, verificare se le condizioni meteorologiche possono influire sulla durata dell’ascia e via dicendo.

In sostanza, è di questo che si occupa una soluzione di Asset Management: consentire a un’azienda di tenere traccia degli asset e delle loro prestazioni, del loro stato, del loro valore, dei relativi incidenti, dei loro spostamenti, di come sono stati utilizzati... Una corretta gestione delle risorse è sufficientemente flessibile da contenere tutte le informazioni di cui un’azienda può avere bisogno, senza limitarsi a misurazioni predefinite; è estensibile in modo da poter informare altri sistemi e offrire un pool di dati per applicazioni analitiche e di reportistica; infine, funziona come una biblioteca elettronica contenente tutto ciò che riguarda gli asset, ben organizzata e, ove possibile, collegata agli asset in tempo quasi reale.

Insomma, come ci si prepara alla manutenzione predittiva? Così, creando un luogo in grado di contenere tutte le informazioni riguardanti gli asset e introducendo la gestione delle risorse in azienda.

#

Produttore

Modello

Alberi abbattuti

Tempo trascorso dall'ultimo guasto 

Utilizzo

Prossima Manutenzione

Posizione

Incidenti

Costo

1

Fiskars

X11S

17

5d23h

Quercia 

2019-05-01

N49.51

E13.12

3

74.99

2

Husqvarna

3120

XP

45

3d23h

Legname

2019-07-01

N49.21

E13.52

5

1699.00

 

Se la tabella di cui sopra serve solo a dare un’idea del tipo di informazioni che possono essere archiviate da questo genere di sistemi, le soluzioni commerciali più complete sono in grado di occuparsi di interi ordini di lavoro a scopo manutentivo o dei dati relativi ai pezzi di ricambio. Alcuni dispongono di «gemelli digitali» per ispezionare i dispositivi collegati in tempo reale, mentre altri permettono addirittura di configurare gli asset tramite wireless. In fin dei conti, la gestione delle risorse si sovrappone a molte altre soluzioni e può sviluppare tutto il suo potenziale solo in un panorama di sistemi collegati.

 

Whitepaper_Cloud & IoT come leve per la predictive maintenance

 

Le potenzialità di un sistema di Asset Management 

Vediamo più da vicino le funzionalità base della gestione delle risorse e come dovrebbero connettersi ad altri sistemi aziendali:

Funzione di Asset Management 

Dominio Secondario

Perchè devono essere collegati 

Registrare tutti gli asset e i relativi parametri 

Finanza

Calcolare i KPI e tenere traccia del valore monetario degli asset

Fornire documentazione e istruzioni sugli asset

Operazioni e manutenzione

Disporre di un’unica fonte affidabile per istruzioni di riparazione, procedure operative e simili rende le operazioni di manutenzione più semplici, veloci e meno soggette ad errori.

Visualizzare le risorse su una mappa

Pianificazione

Sapere dove si trovano le risorse contribuisce a limitare le azioni logistiche e ne garantisce la disponibilità in tempo reale quando necessario (es. sostituzione di un componente in un impianto).

Gestire il piano di servizio per ogni asset

Operazioni e manutenzione

Ogni asset ha un proprio piano di servizio, e una gestione centralizzata di intervalli, parti di ricambio e del personale necessario aiuta a diminuire il costo della manutenzione complessiva.

Fornire resoconti a livello di asset

Business Intelligence

I resoconti personalizzati consentono di «agire» invece di «reagire». Questo vale sia per trovare il momento giusto in cui aggiornare il proprio equipaggiamento, che per allineare i tempi di manutenzione, eliminare le attrezzature inutilizzate e così via.

Offrire i dati degli asset quasi in tempo reale

Operazioni e manutenzione

Un cosiddetto «gemello digitale» fornisce dati su qualsiasi asset, in qualsiasi parte del mondo e in qualsiasi momento, consentendo un controllo della produttività efficace e aiutando a prendere le giuste decisioni.

 

Per concludere, spero sia ormai chiaro che l’Asset Management è ben più di un semplice software: è un pezzo essenziale del puzzle, che merita un posto rilevante in qualsiasi attività. Un sistema intelligente con una gestione delle risorse strettamente integrata apre le porte alla manutenzione predittiva, alla trasparenza finanziaria, allo Smart Manufacturing (con strumenti come SAP ME/MII) e ovviamente al vantaggio strategico e competitivo sul mercato.

 

Interessato a scoprire di più?

Stai già considerando una gestione degli asset più intelligente? Scopri i nostri servizi e le nostre soluzioni.

Scopri di più 

Iscriviti!